Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Novembre, 2019

Un booktrailer, o quasi

Promuovere un libro, specialmente se fotografico, è davvero una faccenda complicata. Ma molto complicata. Occorre convincere le persone della bontà del proprio lavoro, della qualità del libro stesso, dei suoi contenuti testuali come delle foto, e convincere un potenziale acquirente a sborsare tre biglietti da dieci euro (comprese le spese di spedizione) per un libro che - se si eccettuano le presentazioni che organizzo - non si tocca con mano, non si può sfogliare, se non virtualmente, prima dell'acquisto.

Si deve anche tener conto che i libri, in Italia, vendono poco e quelli fotografici quasi non hanno mercato. Mi dirai: e allora perché produrli? Per passione, perché c'è il "sacro fuoco" che ti spinge a realizzare sempre nuovi progetti e a veicolarli in qualche modo, e di certo il libro è il sistema migliore. 
Una mostra dura qualche giorno, al più qualche settimana, poi chi se la ricorda più? Online non ne parliamo: le foto durano il tempo di un battito di ciglia…

Il piacere dell'imperfezione

Diciamocelo francamente: che palle questa ricerca continua della perfezione, che riguarda tutti i campi, ma che diventa forsennata quando parliamo di fotografia! 
Una ricerca che tra l'altro fa la fortuna delle case costruttrici di obiettivi e fotocamere che progettano sempre nuovi modelli per "andare incontro alle esigenze dei fotografi" (sic)!
L'unica azienda che sembra andare controcorrente e che ha fatto fortuna con l'esatto opposto, cioè abbassando il livello qualitativo e puntando tutto sul divertimento, è Lomography. Una furbata, secondo alcuni, un modo per sfruttare l'onda lunga della cosiddetta "Lo-Fi Photography" (fotografia a bassa fedeltà) per guadagnarci ovviamente su offrendo a prezzi troppo alti fotocamere e accessori di qualità dubbia, e realizzati comunque in Cina - e dunque con un buon ricarico da parte del venditore finale.


Tutto vero, ma è anche indubbio che se acquistare le nuove Diana o Holga, per non parlare della stessa Lomo…