LIBRI

LUCUS



  • Formato 17x24 cm
  • 112 pagine
  • 72 foto
  • Stampa Bianco e Nero 1200 dpi
Questo progetto intende celebrare, grazie alla fotografia, i boschi non solo in quanto ambiente naturale, ma come luogo dov'è depositata e al sicuro la nostra immaginazione, il luogo del sublime e della bellezza, perfetta e inimitabile armonia tra cultura, storia e natura.

I Lucus, i boschi sacri dei Romani, erano il luogo d’eccellenza per avvicinarsi al divino, o comunque a ciò che non era rivelato, e dunque produceva domande, quesiti il più delle volte destinati a rimanere insoluti.

Se entriamo in un bosco, e dovremmo farlo più spesso, non possiamo non rimanere colpiti dal fatto che, pure nel casuale dispiegarsi dei singoli elementi - che, se l'uomo non ci ha messo lo zampino, è totalmente affidato al caso, per l'appunto - ciononostante l'insieme è decisamente armonico. Come ha scritto James Gleick nel commento al libro “Nature’s Chaos” di Eliot Porter (uno dei più grandi fotografi naturalisti della storia), “l’essenza della bellezza della terra risiede nel disordine, in una forma peculiare di disordine, dal fiero tumulto delle acque scroscianti alla filigrana della vegetazione”.

Questo disordine ordinato è stata l’ispirazione del progetto “Lucus” e del libro fotografico che ne è derivato.

 Note tecniche

Il libro rappresenta il primo titolo di una serie di volumi denominati APB (Affordable Photo Books), in cui a fronte di una buona qualità complessiva e di una tiratura limitata (350 copie) – dunque di un concetto complessivo molto “autoriale” – a differenza di quanto avviene comunemente in questi casi si cerca di tenere il prezzo di vendita a livelli “popolari” (“Lucus” è in vendita a 17,00 €).

La scelta è stata dunque quella di ricorrere alla stampa digitale a 1200 dpi, che offre un ottimo livello di definizione e una vera stampa bianco e nero, e non una stampa a colori monocromatica, con i conseguenti problemi di metamerismo, cioè di modifica del tono della foto a seconda della luce, e scegliendo inoltre una veste grafica essenziale però curata.

Il mercato del libro fotografico negli ultimi anni ha visto nascere molte piccole case editrici dedite alla creazione di libri fine art di altissimo costo, molto belli e ben fatti ma giocoforza destinati a pochi amatori, accanto al mercato mainstream delle grandi case editrici che con le coedizioni offrono a prezzi competitivi libri dei grandi maestri della fotografia. Nel mezzo c’era poco o nulla, ed è qui, invece, che la collana di libri APB di Marco Scataglini intende inserirsi.


Per acquistare la vostra copia al costo di € 19,00 (prezzo di copertina di €17,00 + €2,00 di contributo spese di spedizione per raccomandata) utilizzate il pulsante qui sotto. Non è necessario essere iscritti a Paypal: basta avere una email e una carta di credito, anche prepagata. Semplice, rapido e sicuro!


RACCONTARE PER IMMAGINI



Questo ebook illustra come cercare le immagini fotografiche, come organizzarle e sfruttarle per raccontare qualcosa di voi. Soprattutto, cerca di convincervi dell’importanza che può avere scattare fotografie “multiple”, cioè non la singola, bella foto, ma le foto che, messe assieme, costituiscano un insieme armonico, e addirittura un reportage.

​Nell’era di Internet, sembra infatti di essere tornati ai tempi gloriosi della fotografia, tra il 1839 e i primi anni del ‘900, quando ciò che davvero contava era la foto singola. La bella, grandiosa, spettacolare, foto singola. Unica da ogni punto di vista. 

Il racconto fotografico era ancora lontano come concetto, e i fotografi si rifacevano agli schemi della pittura, che si muove su uno stile riconoscibile dell’autore, ma in cui ogni opera è conclusa in sé. Oggi, in fondo, siamo tornati a quel modo di ragionare, complici anche i concorsi di fotografia, che ovviamente in generale premiano la singola bella foto, di rado un servizio completo. Inoltre, la condivisione sui Social Networks, sui siti, sui blogs, avviene normalmente con una sola foto, qualche volta con una piccola serie di tre, quattro immagini più o meno connesse. 

Ma lavorare seguendo un filo, un tema, o una storia, ci apre possibilità immense e inesplorate e, per assurdo, ci farà scattare anche foto singole davvero belle. Tutti i capolavori della fotografia che conosciamo, basti pensare alle immagini di Cartier-Bresson, facevano parte di reportages o serie complete. Sono diventate fotografie famose in modo singolo, ma non sono state create e pensate per stare da sole! Il libro analizza anche le possibilità che si offrono al fotografo per utilizzare il proprio lavoro, dalle agenzie di stock ai libri, passando per le riviste. Lo potete acquistare su Amazon.


Sullo stesso sito potete trovarlo anche in versione cartacea a soli 11.00 €! Cliccate QUI.