Piazza delle Erbe a Viterbo attraverso un forellino

Questa fotografia stenopeica è stata realizzata con la fotocamera più semplice al mondo: il barattolino di un rullino 135 (film canister), un forellino da 0,20 mm e un pezzetto di carta fotografica BN della Foma. 
La piazza era piena di gente, ma visto il tempo di scatto di 30 secondi, nonostante il sole, si sono magicamente dissolti. 
Poco prima avevo realizzato un’altra foto, sempre grazie a un barattolino, su Via Roma, in direzione di Piazza Plebiscito, con la sua alta torre. Anche in questo caso sembra che in giro non ci sia nessuno. Le atmosfere sospese e misteriose che è in grado di generare una fotocamera stenopeica sono il motivo per cui amo moltissimo utilizzare questa tecnica, che oramai è diventata, per me, indispensabile. Sull'argomento ho scritto una guida, disponibile come ebook su Amazon, e sto predisponendo un libro digitale fotografico con numerosi esempi pratici illustrati, che sarà presto disponibile come PDF.

Commenti