Libri cianotipici

I "libri d'artista" sono libri in tiratura limitatissima (nel mio caso una sola copia ciascuno) realizzati a mano direttamente dall'autore. Ho iniziato da diverso tempo a far pratica, e ora sono pronto a proporli al pubblico, cosa che farò di certo nei prossimi mesi, sia con edizioni "economiche", sia con edizioni per l'appunto a singola copia.
Per ora vi propongo questo mio esperimento. Si tratta di un libro con rilegatura "accordion" interamente fatto a mano, a cominciare dalle stampe, che sono cianotipie realizzate a partire da carta da acquerello e chimici puri.


Anche la copertina è stata realizzata con cartoncino rivestito con una cianotipia virata con il the. All'interno ci sono 10 fotografie del progetto "Lucus" stampate appunto una ad una con la tecnica della cianotipia, quasi tutte in parte o totalmente virate col caffé.


Si tratta di un lavoro lungo e complesso, ed è il motivo per cui considero questo libro solo un esperimento, visto che il suo eventuale "prezzo al pubblico" sarebbe decisamente improponibile. Inoltre, trattandosi di un "esperimento" presenta diverse imperfezioni.

Ma visto che ritengo il risultato sia degno di nota, ne sto realizzando un altro, sempre a tiratura singola, sempre con le cianotipie, ma con una diversa impostazione. L'accordion (o concertina, perché ricorda un organetto) è "libero" e non fissato a una copertina rigida. Per tenerlo in libreria,  ho così realizzato una piccolo box ricavato da una cianotipia dipinta a mano con colori ad acquerello...